Orbetello sorge in mezzo alla Laguna che prende il suo nome ed è collegata al Monte Argentario tramite un ponte costruito nell’Ottocento, per volontà di Leopoldo II, su una diga artificiale. La zona lagunare è circoscritta verso il mare dal Tombolo della Giannella e della Feniglia che si distinguono per le loro lunghe e incontaminate spiaggie di sabbia, pinete e macchia mediterranea.

Torna su